Ministero della Difesa

203° anniversario dell'Arma dei Carabinieri

Roma 5 giugno 2017



L’Arma dei Carabinieri compie 203 anni: oggi nella Caserma "Salvo D'Acquisto" di Tor di Quinto la celebrazione dell'anniversario alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dei Ministri della Difesa, Roberta Pinotti, e dell'Interno Marco Minniti e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano



​L’Arma dei Carabinieri costituisce una splendida, unica realtà tutta italiana, che non trova eguali forse in nessun altro paese del mondo.

Così il Ministro Roberta Pinotti ha descritto la Benemerita nel giorno del suo 203° anniversario dalla fondazione. Anniversario celebrato a Tor di Quinto, nella Caserma “Salvo D’Acquisto”, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del Ministro dell’Interno, Marco Minniti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano e del Comandante Generale dell`Arma, Generale Tullio Del Sette.

“Credo che nessun’altra nazione, nessun altro popolo nel mondo abbia con una forza dell’ordine, che è anche Forza armata, un rapporto di tale vicinanza, fiducia e sostegno come quello che c’è tra gli italiani e i loro Carabinieri” ha aggiunto.

Un legame indissolubile da oltre 200 anni che trova spiegazione nel “sacrificio silenzioso e quotidiano di ogni singolo appartenente all’Arma” pronte a mettere “quotidianamente in discussione la serenità della propria famiglia, dei propri affetti, per svolgere il proprio dovere nelle nostre città, per prevenire il crimine o assicurare alla giustizia chi ne ha commessi, o più semplicemente per cercare di portare aiuto e soccorso a chi è in difficoltà, dando straordinari esempi di coraggio e di umanità”.

“Proprio per il loro essere presenti sempre ed ovunque, per il senso di umanità che sorregge il loro operato, per la sicurezza che riescono a trasmettere - ha aggiunto il Ministro - i Carabinieri rappresentano il modello ideale di servitore del nostro Paese e delle nostre Istituzioni”.

Nel corso della cerimonia è stato inoltre evidenziato l’impegno delle migliaia di Carabinieri che, in occasione del sisma del centro Italia nel 2016, hanno fornito un contributo determinante alle attività di soccorso alle popolazioni colpite.

Uno straordinario impegno di solidarietà, umanità e generosità che continua tutt’ora, riconosciuto nella maniera più piena e solenne con la concessione della Medaglia d’Oro al Valore Civile alla Bandiera dell’Arma per “la fulgida prova di preclare virtù civiche, esemplare efficienza, altissimo spirito di abnegazione, radicato senso civico e generosa solidarietà nella instancabile attività di soccorso” e per aver contribuito - recita ancora la motivazione - al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, nonché alla salvaguardia del patrimonio storico, artistico e culturale”.

Basilare la capacità di adattamento dell’Arma, sempre al passo con i tempi, sia in termini si formazione, addestramento e qualificazione del personale, sia in termini di diversificazione e ampliamento del suo spettro di capacità di contrasto alle minacce all’ordine pubblico e alla sicurezza delle nostre comunità piccole e grandi, minacce spesso portate da pericolose organizzazioni criminali e terroristiche nazionali ed internazionali.

La cerimonia, iniziata con lo schieramento di tre Reggimenti di formazione rappresentativi di tutte le componenti dell'Arma, è proseguita con la consegna della Medaglia d'Oro al "Valor Civile" alla Bandiera di Guerra dell'Arma dei Carabinieri per l'impegno profuso nelle attività di soccorso alle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016, delle "Ricompense" ai Carabinieri maggiormente distintisi nelle attività di servizio e del "Premio Annuale" a sei Comandanti di Stazione. La Medaglia d'Oro al Valor Civile "alla memoria" attribuita al Maresciallo Capo Silvio Mirarchi, ucciso in servizio a Marsala il 31 maggio 2016, è stata consegnata alla vedova Antonella Pizzo.

In chiusura, lo Storico carosello equestre eseguito dal 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo per rievocare la gloriosa "Carica di Pastrengo" del 1848.

m.r.e.f.

Roberta Pinotti|b2baa1f8-dcf0-41ba-981b-1ea0d829bdc9;Ministero|8b4340bf-c0a5-4d2d-8d15-e7817812aa3b;Carabinieri|8fb17d3a-7922-49a6-9c0e-0fb3db877266;Ricorrenze|5dfdd25c-687a-46b2-bbd4-038adcb61bff

Tag: