Ministero della Difesa

7 luglio 2016

Quando Caproni andò in visita da Truman


Cosa mette in relazione il pioniere dell'Aeronautica Gianni Caproni e il Presidente degli Stati Uniti? Un ritratto! Ebbene sì, può sembrare atipico, ma ciò che li unisce è un aneddoto legato ad una immagine.

 

Siamo negli anni Cinquanta, quando l'ingegner Caproni si reca in visita dal presidente degli Stati Uniti Harry S. Truman.

 

Appena entrato nell'ufficio presidenziale, Caproni è colto da una sorpresa: su una parete vede se stesso effigiato in un ritratto. Accanto al proprio ritratto, c'è quello di Wilbur Wright, ovvero uno dei due noti fratelli Wright, ingegneri e aviatori statunitensi.

 

«Li ho trovati qui», spiega Truman a Caproni, «il Presidente Roosevelt li ha lasciati per l'intera durata della guerra, ed io non li ho rimossi. Voi due siete i creatori dell'Aviazione mondiale e l'America ve ne rende onore».

 

Caproni ha già raggiunto una grande celebrità di livello mondiale. I suoi velivoli, i Caproni appunto,  sono noti già da decenni in Europa e anche oltre "confine europeo".

 

I "successi bellici", e commerciali, raggiunti per l'efficienza dei suoi velivoli in bombardamento durante le due guerre mondiali non sono i soli.

 

Caproni registra anche record mondiali. Ad esempio, nel 1938, il suo "Ca. 161bis" si libra a 17.083 metri, segnando il record mondiale per gli aerei con motore a pistoni.

 

Certo, in Italia, nessuno prima di quel giorno (Caproni compreso) avrebbe immaginato il livello di popolarità e di rilievo internazionale che l'ingegnere trentino aveva conquistato.

 

Questa curiosità relativa al ritratto nello studio di Truman costituisce apparentemente un piccolo aneddoto, ma mostra, in modo chiaro, la centralità del ruolo di Caproni e dell'aeronautica italiana nella storia dell'aviazione mondiale.

 

Ada Fichera

 

Riferimenti bibliografici

  • Cornacchini Alessandro - Collarile Lucia, ... E «senza cozzar dirocco». A colazione da Maria Fede Caproni, Rivista Aeronautica, 2014
  • Museo Gianni Caproni
  • Commissione Internazionale di Storia Militare, Airpower in 20th Century. National Experiences. Doctrines and employment, ICMH International Commission of Military History, Roma, 2011