Page 7 - 1861-1871 Il Nuovo Stato - Atti 15-16 novembre 2011
P. 7

7

































               La battaglia di Custoza secondo Luchino Visconti: l’avanzata dei bersaglieri tra i covoni di grano



               avremmo dovuto sacrificare l’eccellente saggio di Giovanni Cerino Badone
               sulla battaglia di Custoza, mancando così la trilogia con gli altri suoi su san
               martino e il Volturno così tanto apprezzati per la loro originalità dai lettori
               degli atti dei precedenti convegni del 2009 e 2010. L’idea che ho sostenuto e
               che alla fine ha prevalso, è stata però di ricollegare maggiormente questo
               nostro terzo e conclusivo contributo alle “Linee programmatiche del gover-
               no” per le celebrazioni del Centocinquantenario, così come interpretate dal
               Comitato dei Garanti, il quale ha sottolineato “l’opportunità che le celebra-
               zioni prendano in considerazione l’intero arco temporale che va dal 1861 al
               2011, considerando la vicenda unitaria nel suo complessivo svolgersi e cer-
               cando di ricostruire le dinamiche che hanno portato al coagulo delle aspira-
               zioni unitarie degli italiani, con riguardo non solo ai profili culturali e socia-
               li, ma anche a quelli politico-istituzionali”.
                  in questa prospettiva di “lunga durata”, i singoli eventi, come appunto le
               guerre, perdono la loro centralità. mentre assume rilievo la continuità delle
               istituzioni. L’attenzione deve cadere sull’evento da cui hanno origine, e sugli
               sviluppi successivi, che in definitiva dipendono più da logiche interne che da
               impatti esterni. Ciò vale pure per le istituzioni militari, che pur nell’incessan-
   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12