Difesa.it

Bandiera distintiva del Ministro della Difesa
 

Ufficio Generale per il sostegno alla ricollocazione professionale dei volontari congedati

L'Ufficio, costituito con Decreto Ministeriale 1 Aprile 2006 e riorganizzato con DM 22/6/2011, provvede:
  • alla valutazione  dell'andamento dell'attività di reclutamento di personale volontario;
  • a tenere i rapporti con gli Organi centrali e gli Uffici periferici della Difesa ai fini della pianificazione annuale del gettito quantitativo e qualitativo di militari volontari congedati senza demerito da inserire nel mondo del lavoro;
  • all'attività informativa promozionale e di coordinamento volta a favorire il suddetto inserimento;
  • alle attività finalizzate al monitoraggio della riserva dei posti presso le Pubbliche Amministrazioni e presso le Forze di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Guardia Forestale, Vigili del Fuoco, Polizia Penitenziaria) prevista dal  D.Lgs. 66/2010;
  • a definire, d'intesa con la Conferenza Stato - Regioni, programmi di iniziative in materia di formazione professionale e di collocamento sul mercato del lavoro dei volontari da attuarsi nelle singole Regioni, tramite la stipula di apposite convenzioni tra le amministrazioni regionali e le autorità militari periferiche;
  • a curare i rapporti con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica con i datori di lavori pubblici e privati e con i soggetti abilitati all'attività di mediazione tra domanda e offerta di lavoro e alla fornitura di prestazioni di lavoro temporaneo;
  • alla favorire la costituzione di cooperative di servizi tra i suddetti militari volontari congedati per l'approntamento di attività di supporto logistico di interesse delle Forze Armate.

Le attività,  sopra elencate, s'inquadrano nel processo di trasformazione interamente professionale delle Forze Armate avviato con la Legge 14 novembre 2000 n.331 e con i discendenti Decreto Legislativi oggi confluiti nel Codice Ordinamento Militare (D.Lgs. 66/2010) quest'ultimo, prevede una serie di interventi in materia di formazione professionale, inserimento nel mondo del lavoro e crediti formativi Universitari a favore dei volontari congedati senza demerito alla cui realizzazione è preposto l'Ufficio.

[T] Torna in alto
Pagina pubblicata il 02-08-2012