Difesa.it

Bandiera distintiva del Ministro della Difesa
 
Il Ministro > Ufficio Centrale del Bilancio e degli Affari Finanziari (BILANDIFE)

Ufficio Centrale del Bilancio e degli Affari Finanziari (BILANDIFE)

 

L'Ufficio attende, in generale, alla formazione e gestione del bilancio della Difesa, quale Ente preposto a tenere i rapporti con il Ministero dell'Economia e delle Finanze. In particolare, provvede a:

  • formazione dello schema dello stato di previsione del Ministero Difesa, approntato nella duplice veste, finanziaria ed economica;
  • elaborazione delle proposte di variazioni agli stanziamenti ordinari, in corso d'anno, ai fini della gestione del bilancio, da parte dei Centri di Responsabilità Amministrativa;
  • predisposizione dei provvedimenti ministeriali, per l'attribuzione dei fondi agli Enti Programmatori ed ai Centri di Responsabilità Amministrativa;
  • amministrazione dei fondi di bilancio relativi alle spese per le quali funge da ente programmatore;
  • istruzione delle pratiche afferenti alle questioni economiche e valutarie, in relazione agli accordi internazionali stipulati dalla Difesa;
  • istruzione delle pratiche inerenti alle problematiche fiscali e tributarie, in ambito nazionale, nonché quelle in ambito internazionale;
  • istruzione delle pratiche relative agli accordi internazionali stipulati dalla Difesa, in stretto contatto con il Ministero delle Finanze, per quanto concerne gli aspetti fiscali e tributari;
  • definizione delle pratiche connesse con la movimentazione di materiali, mezzi e personale, in ambito Comunitario (UEO/UE);
  • gestione della "Partita IVA unica", per le acquisizioni effettuate in ambito nazionale ed intracomunitario, dall'Amministrazione della Difesa;
  • espletamento degli atti relativi al "controllo ed impiego operativo ed amministrativo" dei fondi attinenti alle infrastrutture NATO;
  • trattazione degli aspetti valutari, fiscali e tributari concernenti gli accordi internazionali, assicurando, in merito, la consulenza giuridico-amministrativa e tecnico-finanziaria, per la corretta predisposizione dei "memorandum of understanding" ;
  • espletamento degli atti relativi alla definizione del trattamento economico del personale impiegato al di fuori del territorio nazionale.


Il Direttore Generale dipende direttamente dal Ministro.


Pagina pubblicata il 05-03-2011