Difesa.it

Bandiera distintiva del Ministro della Difesa
 
Il Ministro > Compiti e Attività > Comunicati stampa > Il Ministro della Difesa sulla scomparsa di Padre Ennio Pintacuda

Comunicato del:

5 settembre 2005

Il Ministro della Difesa sulla scomparsa di Padre Ennio Pintacuda

Il Ministro della Difesa, On. Prof. Antonio Martino, appresa la notizia della scomparsa di Padre Ennio Pintacuda, ha dichiarato:
“Padre Ennio Pintacuda rimarrà sempre una delle figure che hanno segnato profondamente il mondo della cultura, del rinnovamento politico e dell’impegno sociale degli ultimi decenni, nella sua Sicilia e nell’intero Paese. Strenuo difensore della legalità, Padre Pintacuda ha sempre rappresentato un punto di riferimento per quanti hanno lottato con impegno per un radicale cambiamento della società siciliana.
Attento e influente studioso dei fenomeni sociali contemporanei, ha profuso generosamente il suo impegno per favorire soluzioni razionali al problema dell’immigrazione ed ha lottato strenuamente in difesa delle vittime dell’usura, unendo sempre riflessione e azione concreta.
Fondatore, negli anni ’90, della Libera Università della Politica e per sette anni direttore del prestigioso Centro Studi Direzionali di Palermo, Padre Pintacuda ha contribuito alla formazione di intere generazioni di dirigenti, manager e politici.
Ha guardato con attenzione e lungimiranza al mondo dei giovani e ha sempre propugnato la necessità di rinsaldare i rapporti fra cittadini e istituzioni.
Padre Pintacuda è stato un vero amico ancor prima che autentico maestro di vita; la sua scomparsa lascia in me un senso di sgomento e un grande vuoto”.

Pagina pubblicata il 05-03-2011