Difesa.it

Bandiera distintiva del Ministro della Difesa
 
Il Ministro > Compiti e Attività > Comunicati stampa > Il Ministro della Difesa alle riunioni della NATO

Comunicato del:

11 giugno 2003

Il Ministro della Difesa alle riunioni della NATO

Il Ministro della Difesa, Antonio Martino, parte oggi per Bruxelles, dove parteciperà, domani e venerdì, alle periodiche consultazioni primaverili dei Ministri della Difesa della NATO.
La delegazione al seguito del Ministro Martino sarà composta dal Gen. Rolando Mosca Moschini, Capo di Stato Maggiore della Difesa, e da alcuni collaboratori del Ministro: l'On. Gen. Pietro Giannattasio, Capo Ufficio Politica Militare, ed il Ministro Plenipotenziario Francesco Trupiano, Consigliere Diplomatico.
In particolare, si riuniranno il Nuclear Planning Group (NPG) ed il Defence Planning Committee (DPC), dedicati rispettivamente ad un aggiornamento sullo stato del sistema nucleare difensivo dell'Alleanza ed alla definizione della pianificazione di difesa dell'Organizzazione.
Successivamente i Ministri si incontreranno nell'ambito del Consiglio Atlantico, l'organo politico di direzione collegiale dell'Alleanza. Tra le tematiche in esame il contributo dell'Alleanza alla lotta contro il terrorismo internazionale, la cooperazione con l'Unione Europea dopo la conclusione degli Accordi denominati "Berlin Plus" e lo stato di attuazione delle decisioni adottate, in occasione del Vertice NATO di Praga, per meglio adattare l'Organizzazione alle nuove sfide alla sicurezza internazionale: l'iniziativa denominata "Prague Capabilities Commitment" per lo sviluppo delle capacità militari necessarie alla condotta delle attività dell'Alleanza; la NATO Response Force, dotata di spiccate caratteristiche in termini di possibilità di rischieramento, interoperabilità e mezzi disponibili; la revisione della struttura di Comando dell'Alleanza.
Nel corso della riunione saranno inoltre approfondite le riflessioni su altri argomenti, quali: la situazione nei Balcani e l'andamento delle operazioni nell'area; la prossima assunzione da parte della NATO della responsabilità dell'operazione ISAF in Afghanistan; il processo di stabilizzazione e di ricostruzione in Iraq, nel cui contesto l'Alleanza sta fornendo supporto alla Polonia, Paese al quale sarà affidato un settore di responsabilità nella delicata fase post-bellica.
Nel pomeriggio, inoltre, i Ministri della Difesa della NATO incontreranno i colleghi russo (nell'ambito del NATO-Russia Council) ed ucraino (NATO-Ukraine Commission), ed infine i Ministri della Difesa dei Paesi membri dell'Euro-Atlantic Partnership Council (EAPC). Il Ministro Martino, infine, avrà riunioni bilaterali con i colleghi di Bulgaria e Canada.
Pagina pubblicata il 05-03-2011