Difesa.it

Bandiera distintiva del Ministro della Difesa
 
Il Ministro > Compiti e Attività > Comunicati stampa > Il Ministro Martino incontra il Presidente della Repubblica di Albania, Alfred Spiro Moisiu

Comunicato del:

2 aprile 2003

Il Ministro Martino incontra il Presidente della Repubblica di Albania, Alfred Spiro Moisiu

Il Ministro della Difesa, Antonio Martino, ha incontrato oggi, a Roma, il Presidente della Repubblica di Albania, Alfred Spiro Moisiu, in visita in Italia. All’incontro hanno anche partecipato, per parte italiana, alcuni collaboratori del Ministro Martino: il Gen. S.A. Giovanni Mocci, Capo di Gabinetto, l’On. Gen. Pietro Giannattasio, Capo dell’Ufficio per la Politica Militare, ed il Ministro Plenipotenziario Francesco Trupiano, Consigliere Diplomatico. Nel corso del cordiale colloquio è stata esaminata la situazione nella regione balcanica e lo stato delle relazioni bilaterali nel settore della Difesa. Il Ministro Martino ed il Presidente Moisiu hanno convenuto che il processo di stabilizzazione dell’area balcanica sta procedendo nel senso auspicato dalla comunità internazionale. Restano tuttavia ancora molte cose da fare per rendere irreversibili i progressi fin qui ottenuti. In tale senso - è stato rilevato - resta essenziale la presenza militare multinazionale, in un quadro di iniziative volte ad agevolare il processo di avvicinamento dei Paesi balcanici alle istituzioni euroatlantiche. Il Presidente Moisiu, inoltre, ha espresso parole di vivo apprezzamento per il sostegno fornito dall’Italia - nel contesto dell’Alleanza Atlantica ed in quello europeo oltre che nell’ambito dei rapporti bilaterali - per la ricostituzione delle Forze Armate albanesi nella prospettiva di un loro adeguamento agli standard NATO.Martino e Moisiu hanno infine rilevato con reciproca soddisfazione che tali forme di collaborazione, estese anche al settore delle Forze di Polizia, hanno avuto proficui effetti anche nella lotta contro le attività della criminalità organizzata, ottenendo tra l’altro l’azzeramento, da oltre cinque mesi, degli sbarchi di clandestini provenienti dal territorio albanese.
Pagina pubblicata il 05-03-2011