Difesa.it

Bandiera distintiva del Ministro della Difesa
 
Il Ministro > Compiti e Attività > Comunicati stampa > febbraio 2001 > Visita del Ministro Mattarella in Egitto

Comunicato del:

22 febbraio 2001

Visita del Ministro Mattarella in Egitto

Il Ministro della Difesa, On. Sergio Mattarella, si recherà, da domani venerdì 23 a domenica 25 febbraio, in visita ufficiale nella Repubblica Araba d’Egitto.

La visita in Egitto si inquadra nel contesto delle intense relazioni bilaterali tra i due Paesi, sostenute da un tradizionale rapporto di amicizia e dalla comune volontà di assicurare all’area mediterranea un futuro di stabilità e di pace.

All’arrivo in Egitto, il Ministro della Difesa si recherà ad El Alamain per visitare i Sacrari italiano e di altri Paesi, dove riposano le spoglie dei militari che, tra l’estate e l’autunno del 1942, si affrontarono in una battaglia decisiva per le sorti del conflitto. 

Il Ministro Mattarella, nel corso della permanenza in Egitto, verrà ricevuto dal Presidente Mubarak e avrà colloqui con il Ministro della Difesa, Feldmaresciallo Mohamed Hussein Soliman Tantawi ed il Primo Ministro, Atef Ebeid. 

Nel corso dei colloqui saranno esaminate le principali tematiche di politica internazionale di comune interesse. In particolare lo scambio di valutazioni riguarderà i processi di stabilizzazione in Medio Oriente e nei Balcani, la situazione nel Golfo Persico, gli sviluppi del dialogo Mediterraneo avviato dalle istituzioni politiche e di sicurezza europee ed euroatlantiche con Paesi del Mediterraneo, nel cui ambito l’Egitto rappresenta un interlocutore di primaria rilevanza. 

L’incontro dei due Ministri della Difesa sarà anche dedicato ad una approfondita valutazione dello stato dei rapporti bilaterali nel settore della Difesa, che si sviluppano nel quadro del Memorandum di Intesa tra i due Paesi siglato nel 1998. Le Forze Armate dei due Paesi, che hanno operato insieme in Bosnia nel contesto della Brigata multinazionale a guida italiana nell’ambito delle Forze NATO di IFOR e SFOR, svolgono da tempo una intensa attività di cooperazione nei settori addestrativo e della formazione del personale.
Pagina pubblicata il 05-03-2011