Ministero della Difesa

Versione Italiana

Nave San Giusto. Intervento medico in alto mare

Notizie dai Teatri Operativi - Redazione

Mar Arabico,  8 ottobre 2012

Nave San Giusto, flagship del Comando della Forza Navale Europea (EUNAVFOR), che opera nelle acque del Mar Arabico e dell'Oceano Indiano nell'ambito dell'operazione antipirateria Atalanta, ha prestato soccorso medico il 7 ottobre, intervenendo sulla motonave battente bandiera delle Bahamas Anna Victoria, dove un uomo dell'equipaggio aveva riportato, come conseguenza di una caduta, la frattura degli arti inferiori.

La richiesta di soccorso è arrivata alla sala operativa del quartier generale dell'EUNAVFOR, allertando immediatamente nave San Giusto che ha attivato le procedure per l'evacuazione medica di feriti (Medevac), utilizzando un elicottero EH-101 imbarcato sulla nave d'assalto anfibio per raggiungere velocemente il mercantile che in quel momento, si trovava a 130 miglia (240 km) dalla nave della Marina Militare.

Il team medico, coordinato dal C.V. San Cesare FANTON, imbarcato sull'elicottero di nave San Giusto, ha così raggiunto la motonave Victoria dove ha stabilizzato le condizioni del ferito preparandolo per l'elitrasporto verso nave San Giusto dove successivamente, il team sanitario italiano, ha provveduto al controllo di tutti i parametri vitali e informato l'autorità omanite della necessità di trasferire il ferito all'ospedale di Salalah, dove è stato condotto con lo stesso elicottero.

Nave San Giusto è l’unità di bandiera del contrammiraglio Enrico Credendino, comandante della Forza Navale Europea impegnata nell’operazione anti pirateria Atalanta.

 

Vedi il video dell'operazione

 

                                                                                    Redazione G.M.M. On-Line   (Fonte: Marina Militare)