Ministero della Difesa

Versione Italiana

CERIMONIA INAUGURALE DELLA SEDE OPERATIVA - Commissione Nazionale Grandi Rischi e Maxiemergenze

Editoriale - Redazione Giornale di Medicina Militare

Città di Atri, Palazzo Ducale,  28 ottobre 2017

​Il prossimo 28 Ottobre alle ore 11,00 si svolgerà presso la prestigiosa sede del Palazzo Ducale di Atri la cerimonia di inaugurazione della sede operativa della Commissione Nazionale Grandi Rischi e Maxiemergenze dell'ANSMI. Saranno presenti all'evento, accanto ai massimi rappresentanti delle istituzioni civili e militari, il presidente dell'ANSMI, Gen. Michele Anaclerio, il Presidente della Commissione Grandi Rischi, Gen. Ottavio Sarlo, il Vice Presidente della Commissione, dott. Corrado Picone, il sindaco di Atri, dott. Gabriele Astolfi.


L'Associazione Nazionale della Sanità Militare, ente morale giuridicamente riconosciuto con decreto del Presidente della Repubblica fin dal 1958, ha sede presso il Policlinico Militare del Celio.

L'ANSMI nacque il 23 Dicembre 1954 ad opera di ufficiali medici,chimico-farmacisti e di sottufficiali della Sanità militare ed è composta da personale in servizio o in congedo dei corpi sanitari delle quattro Forze Armate, dei corpi armati ed ausiliari.


Il 15 Marzo 2017 la Presidenza Nazionale ANSMI ha istituito una Commissione Nazionale Grandi Rischi e Maxiemergenze con compiti ed obiettivi ambiziosi e di elevato spessore scientifico ed operativo:

 • Organizzare eventi formativi ed informativi, sui settori preposti, rivolti a Forze Armate, Forze dell’Ordine, Università, Ospedali, Enti pubblici regionale /provinciali / comunali, AssoArma;
• Intervenire, a comando e/o su esplicita richiesta da parte di Istituzioni Pubbliche e/o Enti Pubblici, in attività di pianificazione / elaborazione / organizzazione / intervento sui settori preposti (Grandi Rischi);
• Fornire alla Presidenza pareri di carattere tecnico-scientifico in relazione alle diverse tipologie di rischio (SANITARIO, SISMICO, METEO-IDROLOGICO, BIOLOGICO-CHIMICO-NUCLEARE E AMBIENTALE).

 
La cerimonia del 28 inizierà con la deposizione di una corona di alloro alla "Cappella dei caduti" e terminerà alle ore 12,30 con un vin d'honneur.