Ministero della Difesa

pillole di storia

24 maggio 2018

Il primo elisoccorso? Durante la guerra di Corea


 

​Di fondamentale importanza, in situazioni di emergenza, ed ormai in tali casi “servizio” consolidato, è l’attività dell’elisoccorso.
Ma sapete quando è avvenuto il primo soccorso in elicottero nel mondo?
Esattamente durante il conflitto coreano (1950-1953).
Durante la guerra di Corea, si registra infatti l’impiego di elicotteri in maniera organizzata.
Lo scopo del governo americano era infatti di poter salvare il più alto numero possibile di propri combattenti, feriti sul campo di battaglia.
Così, appurato che la problematica clinica maggiore era infatti l’emorragia da arma da fuoco, evenienza a cui il sistema medico-infermieristico presente sul campo non riusciva a rispondere, gli USA compresero che, per evitare le complicanze ed i decessi, per i quali era necessario un intervento chirurgico immediato, le sale operatorie dovevano essere raggiungibili in breve tempo. Questo poteva avvenire solo grazie all’uso degli elicotteri.
Dunque i primi elisoccorsi avvennero durante il conflitto coreano, durante il quale, sul campo, gli infermieri si potevano così occupare del reintegro di liquidi tramite ad esempio delle flebo, e dopo di che potevano affidare la vittima al pilota ed al tecnico di volo per il trasporto all’unità chirurgica dietro le linee di guerra.
Dopo il conflitto in Corea, l’idea di elisoccorso si evolve e, a bordo, si inizia a collocare un’équipe medico-infermieristica dotata di materiale sanitario tecnicamente più avanzato.
Siamo quindi intorno agli anni ’60 quando gli operatori sanitari che rientravano dalla guerra pensarono poi di estendere, ed istituire, tale servizio per la popolazione.
Per quanto riguarda l’Europa, è in Olanda che, dopo la grande mareggiata del febbraio 1953, l’intervento di soccorso venne portato anche con elicotteri militari, aprendo la strada all’impiego civile degli stessi.
Nel frattempo, è la Svizzera, rimasta fuori dai Conflitti Mondiali, a sviluppare il primo efficiente sistema di soccorso sanitario aereo, tanto che, già il 21 luglio 1931, apparve sul giornale “Neue Zurcher Zeitung” il primo importante articolo sul soccorso aereo.
Il 27 aprile del 1952 venne poi fondata a Zurigo la GASS, l’attuale REGA, ovvero la Guardia Aerea Svizzera di Soccorso, che inizialmente si occupò in primo luogo di voli di soccorso sui ghiacciai, intraprendendo persino il paracadutismo di salvataggio.
Le prime esperienze di elisoccorso in Italia coincidono invece con situazioni di esigenza di soccorso in montagna, si pensi in tale proposito alle esperienze dei Vigili del Fuoco Provinciali di Trento sin dal 1957, di Sondrio nel 1982 e di Aosta nel 1983.
Da allora l’elisoccorso, nato in ambito militare e poi sviluppatosi in ambito civile, è divenuto un fondamentale mezzo per salvare numerose vite umane.

 

 


Ada Fichera


Riferimenti bibliografici

 

  • Shrader Charles R, The First Helicopter War: Logistics and Mobility in Algeria, 1954-1962, Westport, Praeger Publishers, 1999